Tempo di regali e di buoni propositi a Natale

Consigli di Patrizia Pellegrini Naturopata, Bioterapeuta Nutrizionale®

Ricevere un regalo da una persona cara è proprio una bella cosa, un oggetto a lungo desiderato ma è anche il momento di fare un regalo a noi stesse, con consapevolezza, volersi bene. E volersi bene vuol dire dare importanza a noi, alla nostra persona,  stabilire che cosa ci fa bene e cosa va evitato, iniziare a sottoporsi ad uno attento esame e critica. ci dobbiamo occupare del nostro  benessere che……. vien mangiando.

Ma la stagione ci viene incontro, è un periodo dove la natura ci offre prodotti di stagione ottimi e basilari per  la tutela della salute che sono sinonimo di prevenzione.  Di questa teoria ne deve essere ben consapevole il paziente che vuole perdere peso e, contemporaneamente, capire che sull’alimentazione è incentrato il connubio inscindibile che vede la salute legata all’ alimentazione corretta. Imparare a volersi bene è di somma importanza per la nostra salute emotiva. Se essere positivo con gli altri apporta una serie di vantaggi importanti, esserlo con se stessi è fondamentale. In fine dei conti, siamo le persone con cui resteremo per il resto della nostra vita.

Una delle caratteristiche della naturopatia è la “cultura del cibo”, cioè imparare ad alimentarsi, e la caratteristica principale della nostra alimentazione è la rivalutazione della dieta mediterranea che mette l’olio d’oliva tra i protagonisti al di sopra di tutti gli altri grassi, animali o vegetali, per la presenza di alcune molecole tra le quali troviamo vitamine, alfa e gamma tocoferoli e beta caotene, fitosteroli, squalene e composti fenolici, come flavonoidi, alcoli e acidi fenolici. ‘olio di oliva, infatti, è considerato uno dei “grassi buoni”.

Ricco di acidi grassi monoinsaturi, vitamina E, polifenoli, l’olio di oliva è, da millenni, fino ai giorni nostri, una miniera di salute. Si tratta di un mix di sostanze essenzialmente a carattere antiossidante preziose sia per l’olio stesso poiché lo proteggono dall’irrancidimento sia per la nostra salute, opponendosi alla formazione dei radicali liberi, molecole reattive che naturalmente si formano e che tanti danni fanno alle nostre cellule. I benefici dell’olio extravergine di oliva per la nostra salute sono ormai scientificamente provati e numerosi studi indicano come il suo uso costante diminuisca il rischio di disturbi cardiovascolari e il rischio di tumori, in particolare quelli dell’apparato digerente superiore. Non ultimo, l’olio extra vergine d’oliva è importante nella regolazione del nostro sistema di difesa naturale dell’organismo.

Indispensabile durante l’infanzia in quanto contribuisce all’accrescimento corporeo, al processo di mielinizzazione del cervello e alla formazione delle ossa, l’olio è anche un coadiuvante nella resistenza alle infezioni. Durante l’età adulta è efficace nella prevenzione dei disturbi delle arterie e del cuore, e abbassa il livello di colesterolo nel sangue.

Oltre a ridurre il rischio di malattie cardiache, ha una funzione antinvecchiamento per la pelle e per le ossa in quanto è ricco di vitamina E, che protegge da decalcificazione, osteoporosi e fratture. Tra i costituenti, insieme alla vitamina E, il betacarotene (provitamina A) e tutta una serie di sostanze antiossidanti come i composti fenolici.

E, dato che ho aperto uno Studio in Toscana, presso gli Studi Fanfani a Firenze, ho imparato anche ad apprezzare l’olio toscano, come LORO, dell’Azienda Agricola Ejamu  di Caterina Bianchi e dei suoi figli Meca e Rocco, a Loro Ciuffenna nell’Aretino, classificato come uno dei borghi più belli d’Italia.

Toscani d’adozione  questi due fratelli e la loro madre, originari della Calabria, hanno imparato l’amore e la dedizione per la terra dai nonni prima e dai genitori poi imparando presto anche quanto può essere difficile fare agricoltura e impresa in certi territori. Sono ripartiti così dalla Toscana con l’entusiasmo e la passione per la terra assecondandola affinchè ciò che produce non venga alterato dalla mano dell’uomo.

 

Patrizia Pellegrini, Naturopata – Bioterapeuta Nutrizionale ®

A Firenze presso gli Studi Fanfani, Piazza Indipendenza 18/A.

Telefono: 333 999 55 32

press: Cristina Vannuzzi

http://www.patriziapellegrini.com/

E.MAIL: mail.patriziapellegrini@gmail.com

Società Agricola Ejamu Di Luppino E C. S.s.

Via Setteponti Levante, 13
52024 – Loro Ciuffenna – Arezzo