Giovedì 25 novembre 2021 – ore 18:45, Sala Concerti di Casa Petrarca ad Arezzo vicolo dell’Orto n. 30.

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne del prossimo 25 novembre, Associazione Culturale DIMA ospiterà nella sede di Casa Petrarca l’evento musicale che vedrà protagonista la pianista Alessandra Garosi con un programma interamente dedicato alla donna. Frammenti da Suoni Inauditi: creazioni sonore dalla fine dell’ottocento ai nostri giorni, firmate da artiste sconosciute e non, in Italia e oltre Oceano. L’incontro si avvarrà anche di presentazioni per ciascuna personalità e sua composizione: tra le musiche in programma opere di Lucia Contini Anselmi, Teresa Procaccini, Ada Gentile, Carlotta Ferrari, l’australiana May Howlett, la giapponese Keiko Abe e la sudafricana Margaret Bonds.

L’evento, che mira alla sensibilizzazione della tematica contro ogni forma di violenza sulle donne, vedrà anche la partecipazione e la testimonianza di alcune Associazioni Provinciali che operano per contrastare la violenza di genere: Pronto Donna Arezzo e Eva con Eva Onlus Valdarno.

Concerto a ingresso libero, su prenotazione.

Per prenotare è possibile contattare l’Associazione DIMA al numero + 39 377 2994923 (attivo dalle ore 15 alle 19) oppure inviare una email all’indirizzo dimaprenotazioni@gmail.com 

Per accedere al concerto è necessario presentare la Certificazione Verde Covid-19 (Greenpass) e rispettare tutte le normative vigenti in fatto di contenimento contagi.

Nata a Siena, Alessandra Garosi si diploma in pianoforte nel 1984 a Firenze con i Maestri Paolo Rio Nardi e Gregoria Gobbi. Viaggia poi in Australia dove continua gli studi pianistici con Sonya Hanke a Sydney. Al ritorno in Europa studia con Pascal Rogè a Nizza, con Alain Meunier presso l’Accademia Chigiana di Siena, con Ivan Moravec in Irlanda, con Giancarlo Cardini presso il GAMO di Firenze, con Georgy Sebok in Svizzera e Pier Narciso Masi all’Accademia Internazionale di Biella. Nel 1987 frequenta l’Università di Indiana a Bloomington negli U.S.A. dove studia varie discipline fra cui teatro, composizione e studi musicali con i pianisti Shigeo Neriky e Georgy Sebok, musica da camera con il trio Borodin e composizione con John Meuhelsen. Ha suonato in Irlanda, Belgio, Germania, Romania, Danimarca, Cecoslovacchia, Australia, Messico, U.S.A., Giappone, e continua la sua attività  nei quattro continenti dal 1985, ospite nei maggiori Festival e Teatri Italiani Europei e oltre oceano.

Ha collaborato con grandi Maestri come Pier Narciso Masi e Harvey Sachs, personaggi illustri del Jazz contemporaneo quali Stefano Bollani, Stefano Zenni, Enrico Rava e Giorgio Gaslini; suonato con minimalisti fra cui Gavin Bryars, Roger Eno, Michael Nyman, Robert Davidson. Attiva nell’ambito della musica contemporanea e di confine, ha suonato con la Kocani Orkestar, Markus Stockhausen, Adam Simmons, David Jones e molti altri. Spesso artefice o/e protagonista di progetti internazionali come l’Alternativa Festival a Praga, il “Festival of Slow Music” in Australia, MONA FOMA Festival in Tasmania, rassegna di “Nueva Musica” del Teatro de la Ciulad di Città del Messico. Ha suonando al MiTo Settembre Musica di Torino, Teatro Ciack e Museo del Novecento a Milano, Interzone a Bari, il Festival del Carnevale di Venezia,  e molti altri. Fra i compositori che hanno scritto musica per lei figurano Roger Eno, Gavin Bryars, Mitchel Peter Hamel, Kamran Khacheh, Steven Brown, Daniel Shell, May Howlett, Fabrizio de Rosi Re. E’ attiva come solista, in duo con il sassofonista Adam Simmons, con la flautista Katrina Emtage e la violoncellista Ilse de Ziah e con il violoncellista finlandese Samuli Peltonen. Ha fatto parte del gruppo Harmonia lavorando per il management di Materiali Sonori dal 1990 al 2010, esplorando territori musicali dal minimalismo alla musica per cinema, lasciando una letteratura discografica ampia e variegata, da Frank Zappa a Nino Rota. Ha inciso per Warner, New Tone, Ema Records, Materiali Sonori, Imps (Francia), Indipendent recording (Messico). Forte della sua formazione classica, si è da sempre interessata alla musica popolare, al Jazz, fino al contemporaneo collaborando con il Centro Studi Busoni per vari progetti monografici sulla musica di pianisti-compositori.
Ha insegnato presso lo Chevalier College di Moss Vale (Australia, tenuto lezioni concerto alla New York University, presso i Conservatori di Messina e Torino. Insegna attualmente musica da camera presso il Conservatorio Giuseppe Nicolini di Piacenza dove è responsabile delle Relazioni Internazionali Erasmus.