“Nel maggio 2019 i militanti di Forza Nuova effettuarono una passeggiata nel quartiere cinese di via Pistoiese, la China Town di Prato dove i cittadini incontrati assieme ai nostri dirigenti Forzanovisti, ci raccontarono preoccupati di strade fatiscenti, negozi di parrucchiere sprovvisti delle elementari norme igieniche e centri massaggi paravento di attività riconducibili alla prostituzione”.

” In questo quartiere dove non vengono rispettate le regole per lo smaltimento dei rifiuti sia organici che tessili, con effetti maleodoranti segnalati più volte dai residenti, Forza Nuova Prato segnala come ad oggi la situazione sia antidecorosa, sollecitando più controlli e sanzioni in una zona dove non si rispettano elementari le regole del mercato, a sicurezza dei cittadini”.

“In un tragico momento, dove il coronavirus cinese sta creando il caos nella nostra patria, si rende necessario un intervento forte in una zona su cui si affacciano numerose attività cinesi e in cui la concentrazione di cittadini orientali è molto alta, un tessuto di lavoro e lavoratori a nero fuori da ogni regola civica e contributiva, deleterio per l’economia pratese dove anche la mancanza di igiene e sicurezza contribuiscono all’elevazione del rischio malattie infettive”.

Forza Nuova Prato 24/02/2020

Forza Nuova, incontra la cittadinanza a Prato

Ufficio Stampa