Un corso unico nel suo genere ed il primo attivato a livello nazionale. FISM Formazione, con il contributo della Fondazione CR Firenze, apre le iscrizioni per il corso di Operatore Tecnico Subacqueo In-Shore, rivolto a giovani inoccupati e a disoccupati in cerca di prima occupazione. La formazione prenderà il via ad ottobre (ed avrà la durata di un anno) a Grosseto e sarà aperta a tutte le figure idonee a livello nazionale, con la qualifica che verrà riconosciuta su scala europea.

Il corso nasce nel 2020 sulla base di una richiesta specifica espressa da un’azienda di Piombino, leader nel settore dell’acquacoltura. In quel momento FISM Formazione ha deciso di strutturare un corso e di chiedere alla Regione Toscana – che ha subito accolto la richiesta – l’inserimento di un nuovo Profilo Professionale all’interno del Repertorio Regionale.

Il corso è molto tecnico ed altamente innovativo, comprensivo di 600 ore di formazione di cui 300 di stage sotto la supervisione di docenti provenienti dal mondo del lavoro e delle professioni.

La figura formata avrà sbocchi occupazionali presso cantieri navali, officine di manutenzione nautica (artigianali e industriali), rimessaggi, porticcioli e porti pubblici e privati e in aziende impegnate nel settore delle lavorazioni subacquee. Oltre ad avere la possibilità di lavorare presso aziende che operano nel settore dell’allevamento ittico e nella mitilicoltura. I corsisti verranno formati per operare nelle acque interne ed in acque costiere e, dopo le ore di formazione, saranno in grado di effettuare rilevazioni, lavorazioni e operazioni in subacquea (operazioni di carpenteria, manutenzione e riparazione di attrezzature per l’allevamento ittico, operazioni di semina, prelievo e controllo del prodotto ittico in immersione).

Tutte le informazioni e le procedure di iscrizione sono consultabili al sito https://www.fismformazione.it/