COMUNICATOSTAMPA

Il team di Lamporecchio sarà presente sulla montagna pistoiese con Masi-Cintolesi (Renault Clio S1600), Sardelli-Giovacchini (Peugeot 208 R2B) e Colombini-Cappelletti (Renault Clio Williams A7).

Lamporecchio (PT), 3 giugno 2021 – Sarà a tre punte l’attacco che Masino Motorsport schiererà nel secondo appuntamento della Coppa Rally di Zona 6, il 38° Rally degli Abeti e dell’Abetone, in programma sabato 5 e domenica 6 giugno.

La struttura presieduta da Enrico Masi, reduce da un più che positivo rally di casa, il Valdinievole dello scorso mese, affronterà la gara della montagna pistoiese in cerca di importanti conferme, a partire dal bis con la Renault Clio S1600 per Gianfranco Masi e Sabrina Cintolesi. Il pilota di Lamporecchio e la navigatrice lucchese, esponenti di Jolly Racing Team, proseguiranno nel loro apprendistato con la muscolosa vettura della Losanga, usata per la prima volta proprio al Valdinievole, e con la quale Masi si è subito trovato bene. Nella gara più verde d’Italia, quindi, la prerogativa sarà quella di dare seguito agli ottimi riscontri avuti al debutto.

Sarà da seguire con attenzione la prova di Lorenzo Sardelli, in coppia con il lucchese Luigi Giovacchini. Il giovane figlio d’arte, portacolori di Eventi Sport Racing, ritroverà il volante della Peugeot 208 R2B, vettura con la quale ha colto il bronzo di classe al Ciocco, prova d’apertura del CRZ 6. Il pilota pisano avrà un plateau di avversari ostico, in una gara che si preannuncia difficile e dal pronostico quanto mai incerto.

Avrà sicuramente i riflettori puntati su di lui anche Armando Colombini, che dopo una decina d’anni tornerà al volante della Renault Clio Williams A7, una vettura di cui è sempre stato grande interprete e con la quale si è aggiudicato per ben tre volte l’Abeti, nel 1999, nel 2001 e nel 2007. Il patron di Eventi Sport Racing salirà per la prima volta sull’esemplare di Masino Motorsport, che dividerà con Maurizio Cappelletti. L’obiettivo di Colombini, che negli ultimi anni ha diradato le sue partecipazioni al volante, sarà quello di riassaporare le emozioni del passato, legate proprio ai successi con l’iconica vettura transalpina, e passare un weekend di puro divertimento, certamente puntando anche al risultato ad effetto.

Siamo carichi per questo nuovo appuntamento – le parole di Enrico Masi, titolare di Masino Motorsport – Il Rally degli Abeti è una delle gare più prestigiose della Toscana, e quest’anno, con ben 145 iscritti, un vero record, si preannuncia estremamente combattuto ed avvincente. Noi di Masino Motorsport cercheremo di essere protagonisti con tutti e tre i nostri equipaggi, consapevoli di avere tutte le carte in regola per emergere dalla mischia. Daremo il massimo come sempre, e domenica sera tireremo le somme del lavoro svolto, confidando di poter festeggiare un bel risultato.”

Il 38° Rally degli Abeti e dell’Abetone avrà Campo Tizzoro come cuore pulsante dell’evento, ospitando parco assistenza, partenza ed arrivo, mentre a Maresca saranno ubicati i riordinamenti. Sabato 5 è in programma lo shakedown, il test con le vetture da gara, mentre la competizione vera e propria si svilupperà tutta domenica 6. Previste 8 prove speciali, con i tratti di “Prunetta” (7,16 km) e “Piteglio” (5,90 km) da ripetersi tre volte e “Lizzano” (11,41 km) soltanto due, per un totale di 62,00 km cronometrati, a fronte di un percorso globale che ne misura 171,36. Partenza della gara, dal parco assistenza, a partire dalle 08.31, mentre la cerimonia di arrivo inizierà alle 18.00, sempre a Campo Tizzoro.

Nelle foto (free copyright Thomas Imagery): gli equipaggi Masi-Cintolesi e Sardelli-Giovacchini in gara con le vetture di Masino Motorsport, ed un primo piano di Armando Colombini.

UFFICIO STAMPA MASINO MOTORSPORT

THOMAS SIMONELLI

thomas.enrico@libero.it

thomas.simonelli@hotmail.com