SESTO FIORENTINO – La Presidenza di Auser Volontariato Toscana, a fronte della grave ingiustizia messa in atto dal cosiddetto decreto riaperture con lo slittamento al primo luglio solo per le attività dei Circoli associativi, esprime tutta la sua contrarietà e amarezza per un atto inutilmente discriminatorio verso realtà associative che pure sono state e sono in prima linea nel soste- gno alle persone più fragili nel corso della pandemia, in ultimo il supporto per i vaccini.

A tale riguardo, condividendo pienamente la presa di posizione del Forum nazionale del Terzo Settore, Auser Toscana invita tutte le proprie Associazioni Territoriali e locali a prendere posizione e ad attivarsi, anche insieme alle altre associazioni, verso le autorità lo- cali e i parlamentari perché ciascuno faccia la propria parte perchè il Governo e il Parlamen- to provvedano a breve a superare tale ingiustizia.