FIRENZE – Dopo la grande attesa per l’atteggiamento in campo delle squadre in seguito agli strascichi di polemica lasciati dalla semifinale che ha portato all’esclusione dal torneo degli Azzurri di Santa Croce (sconfitti a tavolino per i gravi incidenti in campo), nella finale trionfano i Bianchi di Santo Spirito contro i rossi di Santa Maria Novella.

In tribuna ad assistere allo spettacolo anche il ministro allo sport Luca Lotti, ‘Magnifico messere’ e il capitano della Fiorentina Women’s Giulia Orlandi, ‘Leggiadra Madonna’. La partita disputata sul campo di piazza Santa Croce a Firenze nel giorno dedicato al patrono San Giovanni rievoca quella giocata dai fiorentini nel 1503 per sberleffo alle truppe dell’imperatore Carlo V che tenevano sotto assedio la città.
I Bianchi si sono aggiudicati la vittoria per 6 cacce a 5 cacce e mezza, in un match dall’andamento rocambolesco ma molto spettacolare e corretto risolto negli ultimi secondi da una caccia derivata da un lancio lungo di Lorenzo Ardito. Come da tradizione il quartiere vincitore ha ricevuto in premio la tradizionale vitella di razza chianina.

LE FORMAZIONI
Bianchi: Guidotti, Rahmani, Stanca, Petragallo, Casamassima, Gherdovic, El Romani, Tucci, Zanco, Fattori, Baggiani, Marri, Harizi, Lopez, Pagano, Spina, Ciolli, Papa, Marin, Baccani, Ferrara, Nannini, Lo Bue, Picone, Gianassi, Bocci, Arcidiacono.
Bianchi: Diaw, Mattoni, Scarpelli, Furiosi, Baldi, Luzzi, Selvaggio, Cataldi, Sguerzo, Valleri, Shanko, Nanà, D’Eligio, Zikic, Matarrese, Sebastiani, Campisi, Bicchi, Ardito L,, Sorio, Ardito F., Ceglia, Anfuso, Mangani, Natali, Celentano, Peggion.